1

Tra quanto tempo guarirà la mia spalla?

“Quali sono i tempi di guarigione del mio problema alla Spalla?”

Questa è una delle domande che ci vengono fatte più spesso.

Se è la prima volta che provi un dolore alla Spalla, sarai impaziente di sapere come poterlo risolvere ma soprattutto il tempo necessario.

Devi però sapere una cosa molto importante..

I tempi di guarigione che vengono comunemente immaginati sono molto diversi dalla realtà.

Questo principalmente perché vengono adottati dei comportamenti sbagliati durante il percorso di guarigione, che rallentano moltissimo il recupero della Spalla.

In questo articolo ti parleremo delle reali tempistiche di cui avrebbe bisogno la spalla per recuperare la completa forza e mobilità.

Ti diremo inoltre i comportamenti da evitare – e quelli da valorizzare – affinché tu possa recuperare il più velocemente possibile.

Sei pronto? Buona lettura.

I tempi di guarigione della Spalla sono sottostimati

Il fatto che le persone pensino che un dolore alla spalla sia velocemente risolvibile è colpa della riabilitazione classica.

Questa perché normalmente la Fisioterapia veniva svolta in centri generici di riabilitazione convenzionati con il Sistema Sanitario Nazionale.

In questo modo la struttura che ti offre i trattamenti fisioterapici è “costretta” a farlo alle condizioni imposte dalla Sanità Pubblica.

Numero prestabilito di sedute, qualunque sia il problema ma soprattutto un arco di tempo limitato.

Te lo diciamo sinceramente, il motivo di tutto ciò è prevalentemente logistico.

Per il Sistema Sanitario Nazionale è più comodo che tu “esaurisca” le tue terapie nel più breve tempo possibile, anziché farle durare troppo a lungo.

Tutto questo senza minimamente considerare il tempo di cui avrebbe bisogno la tua spalla per guarire.

Ecco allora che la frittata è fatta.

10 sedute, tutti i giorni (o al massimo a giorni alterni), nel giro di 2-3 settimane e poi stop.

Penseresti allora che sia quello il tempo necessario.

È proprio qui il punto! È qui che si nasconde l’errore!

Non si può proprio pensare che un problema che dura mesi, se non anni, sparisca di punto in bianco come il coniglio di un illusionista dal cilindro!

In realtà stai solo nascondendo la polvere sotto al tappeto!

Tra quanto tempo guarirà la mia spalla?

La riabilitazione tradizionale ti ha ingannato

Il fatto che le persone pensino che un dolore alla spalla sia velocemente risolvibile è colpa della riabilitazione classica.

Questa perché normalmente la Fisioterapia veniva svolta in centri generici di riabilitazione convenzionati con il Sistema Sanitario Nazionale.

In questo modo la struttura che ti offre i trattamenti fisioterapici è “costretta” a farlo alle condizioni imposte dalla Sanità Pubblica.

Numero prestabilito di sedute, qualunque sia il problema ma soprattutto un arco di tempo limitato.

Te lo diciamo sinceramente, il motivo di tutto ciò è prevalentemente logistico.

Per il Sistema Sanitario Nazionale è più comodo che tu “esaurisca” le tue terapie nel più breve tempo possibile, anziché farle durare troppo a lungo.

Tutto questo senza minimamente considerare il tempo di cui avrebbe bisogno la tua spalla per guarire.

Ecco allora che la frittata è fatta.

10 sedute, tutti i giorni (o al massimo a giorni alterni), nel giro di 2-3 settimane e poi stop.

Penseresti allora che sia quello il tempo necessario.

È proprio qui il punto! È qui che si nasconde l’errore!

Non si può proprio pensare che un problema che dura mesi, se non anni, sparisca di punto in bianco come il coniglio di un illusionista dal cilindro!

In realtà stai solo nascondendo la polvere sotto al tappeto!

I tempi di guarigione della Spalla possono variare

Ecco perché insistiamo nell’affermare che la Spalla è un distretto particolare, che ha bisogno di un approccio riabilitativo differente.

Non può essere trattata e curata da professionisti generici che fanno di tutto, come un ginocchio o un’anca: è diversa!

E sono differenti anche i tempi di guarigione, a seconda di quale sia il problema.

Ti facciamo un esempio per capire meglio.

Se hai subito un infortunio muscolare, non sarà mai come un intervento di ricostruzione della cuffia o una spalla congelata!

Nel primo caso, essendo il muscolo un tessuto più veloce a guarire, ci metterà molto meno tempo di una Spalla congelata, in cui il problema è invece articolare!

Tra quanto tempo guarirà la tua Spalla?

La prima cosa da conoscere è l’ ”unità di misura” di cui parliamo. Giorni, mesi o anni?

Bene, sappi che per risolvere completamente un dolore alla Spalla, anche se questo è presente da molto tempo, sono necessarie alcune settimane di lavoro.

Questo è un tempo variabile naturalmente, che dipende da altri fattori fra cui:

  • Tipo di problema
  • Durata del problema
  • Contesto lavorativo
  • Collaborazione del paziente

 

Andiamo ad analizzare dettagliatamente ognuno di questi.

La patologia influenza i tempi di guarigione della Spalla

Un disturbo alla Spalla di natura muscolare ha tempi di risoluzione relativamente brevi.

Si parla di almeno 6 settimane di lavoro.

Questo non è un tempo scelto a caso. È dimostrato da Studi Scientifici come un muscolo abbia bisogno di questo tempo minimo per riprendere forza e mobilità.

Nel caso invece di una problema articolare, come ad esempio un intervento alla cuffia dei rotatori o una lussazione alla Spalla, si parla di almeno 12 settimane (3 mesi) per il ritorno alla vita come prima.

Infine, nel caso di una Spalla congelata, nonostante sia anch’essa un problema di natura articolare – ma non solo – richiede tempi decisamente più lunghi.

In questo caso si parla di 12 settimane per i primi risultati, mentre per il recupero completo al 100% sono necessari mesi, alcune rare volte anche 1-2 anni.

La durata del problema alla Spalla incide sui tempi

Questa è una cosa che viene considerata molto raramente.

Risolvere un dolore che dura da 2 anni non è come affrontarne uno che dura da 2 mesi.

Questa è una cosa che devi tenere bene a mente.

Non è per un discorso di infiammazione, né legato alla cronicità del problema (che, non so se lo sai, vuol dire solo che c’è da oltre 3 mesi).

È dovuto al fatto che quando il nostro cervello sente dolore da così tanto tempo, vi si abitua.

Esattamente come ripetere una poesia tantissime volte ce la fa imparare a memoria, anche il cervello può “memorizzare” senza volerlo la sensazione di dolore alla spalla.

Questo vuol dire che non basta “intervenire” sulla spalla, ma anche da dove parte il comando.

Questo, tradotto, significa che un dolore che dura da molto tempo potrebbe (NON E’ CERTO) richiedere dei tempi di guarigione un pochino più lunghi di quanto detto precedentemente.

Il lavoro può incidere sui tempi di guarigione della Spalla

Anche il lavoro interferisce molto nel problema.

Non riuscire ad intervenire sul “modo” in cui si lavora equivale a non farlo nemmeno sulla Spalla.

Specie se il mestiere è altamente ripetitivo – come un operaio in catena di montaggio – o con carichi ripetuti – come nel caso di un magazziniere.

Ecco che allora, qualora si avesse poco margine di manovra, i tempi di guarigione si dilaterebbero di molto. Si potrebbe facilmente passare dal parlare di settimane ad alcuni mesi.

L’impegno e la costanza pagano sempre

L’ultimo parametro determinante nell’influenzare i tempi di guarigione è l’impegno individuale.

Devi capire infatti che il lavoro non viene mai svolto solo dal Fisioterapista, ma è quasi sempre un gioco di squadra.

È necessario rispettare le indicazioni ricevute, in modo scrupoloso.

Essendo infatti il percorso riabilitativo prevalentemente attivo è richiesto lo svolgimento di alcuni semplici esercizi e l’osservanza di determinati “paletti”.

Questo è in assoluto la cosa più importante in grado, se non rispettata, di arrivare persino a pregiudicare il buon esito del trattamento.

Proprio per il fatto che sono richieste diverse settimane di lavoro, per qualsiasi disturbo, la costanza ricopre un ruolo determinante.

Consigli per velocizzare al massimo la guarigione

La prima cosa che ti suggeriamo di fare è di affidarti sempre a Specialisti nel tuo problema. Ti assicuriamo che questo è nei tuoi interessi e non nei nostri.

Cerca inoltre di non aspettare troppo, intervieni subito in modo da evitare il processo di “memorizzazione” del dolore.

Ti conviene farlo in centri privati che non siano convenzionati. Potrebbe sembrarti un vantaggio il fatto che lo siano eppure non è così.

Saresti infatti costretto a fare un ciclo “prestabilito” uguale per tutti, con una durata temporale limitata senza che sia utile al tuo problema.

Intervieni nel tuo lavoro, con l’aiuto del Fisioterapista che ti guiderà su come fare. Apri la mente a questa possibilità e non dire a priori “non posso cambiare niente, è così e basta”.

Infine, cerca di mantenere alta la motivazione e la costanza. Con queste due variabili nelle tue mani, avrai davanti a te un’autentica autostrada verso la guarigione della tua Spalla.

Conclusioni

Avere di fronte un quadro chiaro e definito del tuo recupero è come avere una mappa!

In questo modo potrai facilmente essere guidato a destinazione, senza perdere la fiducia di fronte a dei risultati non immediati.

Segui i consigli che ti abbiamo dato e vedrai che la tua Spalla ti darà grandi soddisfazioni.

Anche se abbiamo parlato fino ad ora di tempi di guarigione, ci sentiamo di sottolinearti una cosa importantissima.

Non esiste problema alla Spalla che non sia affrontabile

Per questo motivo, vogliamo darti una dimostrazione fin da subito.

Lo puoi fare con la Video Guida Gratuita, un vero e proprio mini corso, con il quale potrai scoprire:

  • Perché il 96% dei trattamenti riabilitativi alla spalla
  • Il Metodo Shoulder Center™ e cosa lo rende così
  • Alcuni esercizi pratici, mostrati e spiegati da noi, per affrontare da subito il tuo problema.

 

Se vuoi è scaricarla è semplicissimo, lo potrai fare al link qui sotto:

https://shouldercenter.it/risorse-gratuite

Alla salute della tua spalla.

Shoulder Center™ – Specializzati nella Riabilitazione della Spalla

LO HAI TROVATO UTILE? CONDIVIDILO!

Condividi su whatsapp
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su telegram